VIVERE LA PASSIONE DEL BIO

Mi chiamo Federica, dal gennaio del 2018 lavoro in AIAB VENETO come collaboratrice. Posso dire che dopo vari tentativi lavorativi, quello in AIAB è quello che mi sta dando di più. Non solo una retribuzione ma soprattutto valori, passione e voglia di mettermi in gioco.

AIAB VENETO è una piccola associazione che ha sede nel Mercato Ortofrutticolo di Padova, in via Corso Stati Uniti 50B. Nata nel 2000 come ente di Certificazione del biologico; dal 2010 è diventata a tutti gli effetti una promotrice del movimento biologico e ha lasciato l’attività di controllo a ICEA.

I primi mesi in AIAB mi hanno permesso di prendere confidenza con il portale delle regione Veneto  BOPV, in cui siamo in grado di fare per gli operatori biologici che ce lo chiedono notifiche e piano delle produzioni annuali (PAP) che per chi non lo sapesse sono documenti che devono fare chi aderisce al sistema di certificazione biologico, per poi venire controllato dell’organismo di certificazione scelto.

Ho iniziato a creare i contatti e a fare le prime newsletter che una volta al mese vengono spedite dall’associazione che tengono sempre informati gli iscritti sull’attività del mondo del BIO, oltre che sulle nostre iniziative.

Abbiamo organizzato insieme alla cooperativa agricola biologica El tamiso una serie di corsi rivolti ai produttori biologici con argomento l’agricoltura organica e rigenerativa promossa da DEAFAL; con cui tutt’ora collaboriamo con attività esperienziali in cui gli agricoltori stessi si mettono in gioco diventando loro stessi allievi ed insegnanti, il tutto coordinato da un intermediario di DEAFAL.

Vi ricordo che c’è in cantiere il prossimo appuntamento  esperienziale il 28 maggio 2019 alla cooperativa sociale Entropia che si trova a Santorso (VI).

Insieme al direttore della cooperativa agricola El tamiso Franco Zecchinato ho partecipato alla campagna COLTIVIAMO HUMUS! Che si è conclusa lo scorso mese, la quale  mi ha permesso di conoscere personalità inserite nel movimento biologico da diversi anni. Per questa campagna abbiamo promosso la visione del film “Con i piedi per terra!” a Padova, un lungometraggio on the road amatoriale in cui si raccontano l’attività di diversi produttori agricoli che si sono convertiti all’agricoltura biologica, prima che ci fosse la certificazione biologica, e una cena a Ponte San Nicolo’ a cui hanno partecipato più di 100 persone.

Altre cose che ho fatto, sono state quelle di partecipare alle fiere-mercato sparse nel Veneto, in particolare :

– El Biologico in piassa in Prato della Valle la prima domenica di maggio di ogni anno e quello organizzato in piazza delle Erbe e della Frutta in autunno;

– Cadore natura che viene fatto a Calalzo (BL) la seconda domenica di Agosto;

– Si può fare!! a Mira che si svolge insieme al mercato equosolidale a Setttembre.

Importante nel mio lavoro è la costanza,  cioè la continuità della promozione e della fiducia nell’agricoltura biologica. Per questo mi fa sempre piacere vedere che la newsletter che faccio viene aperta e consultata, come la pagina facebook (AIABVENETO@1982) e la recente pagina Instagram (aiab_veneto).

Questo articolo ho deciso di scriverlo non solo perché anche chi mi legge sappia cosa fa AIAB VENETO, ma anche perché sia un vostro stimolo per documentarvi sulla vera agricoltura biologica che viene fatta non solo da chi prende i contributi ma da chi nel biologico ci crede veramente, perché  il biologico è il futuro.

Se avete dubbi sull’agricoltura biologica, non esitate a contattarci! Inoltre seguite i nostri social o iscrivetevi alla nostra newsletter direttamente dal nostro sito di AIAB VENETO.

Questa piccola associazione è una piccola realtà che va tutelata e valorizzata, e io farò di tutto perché questo venga fatto, visto che mi sta dando molto!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *