Criticità della Banca sementi del Biologico

In seguito alle criticità riscontrate nel funzionamento iniziale della nuova Banca Dati sementi/materiale di moltiplicazione vegetativa ottenuti con il metodo Bio –BDS, il MIPAAFT ha emanato una nuova deroga.

La circolare n. 18581 del 14/03/2019, stabilisce infatti la non sanzionabilità dell’operatore che non abbia potuto chiedere la deroga nel mese di febbraio e marzo per varietà inserite in anagrafica successivamente alla data della richiesta. Infatti, il ministero ha preso atto delle criticità, cioè della mancanza di talune denominazioni varietali in anagrafica che non hanno consentito in alcuni casi, agli operatori biologici di richiedere la deroga in tempi congrui con le programmazioni delle semine e/o degli impianti. 

Nel dettaglio la circolare n. 18581  riporta:

considerato che la suddetta criticità è stata rilevata in un periodo di tempo circoscritto (febbraio – marzo 2019) ed al fine di non penalizzare gli operatori del sistema che hanno acquistato semente convenzionale in assenza di deroga (esclusivamente per le cause sopraindicate), è intenzione di questa Amministrazione fornire indicazioni operative agli Organismi di controllo del settore, prevedendo che:

  • ove si configuri la sopraindicata non conformità a carico degli operatori biologici, per cause non imputabili a responsabilità degli stessi, gli OdC sono tenuti a non applicare la misura corrispondente (diffida, soppressione – Allegato I del D.M. 15962/2013)
  • l’OdC che in fase di visita ispettiva riscontri la non conformità, uso di semente convenzionale in assenza di rilascio della relativa deroga nel periodo febbraio-marzo 2019, è tenuto a richiedere ai servizi informatici (supportoBDSbio@greenaus.it) la data in cui è stata censita in BDS quella particolare varietà
  • se la data di acquisto, indicata nei documenti contabili (fattura, documenti di trasporto, ordinativi scritti, ecc.) rilasciati dal fornitore, risultasse successiva al 30 gennaio 2019 ma antecedente la data di inserimento di quella specifica varietà nella BDS, l’OdC non deve, di conseguenza, applicare la misura a carico dell’operatore biologico.

Lo scorso 17 Aprile 2019 si è tenuta presso il MIPAAFT una riunione del Gruppo di esperti per illustrare lo stato dell’arte della BDSB ed analizzare le problematiche emerse nel primo trimestre di utilizzo. In questa occasione il CREA ed il MiPAAFT hanno anche fornito alcuni chiarimenti sulle modalità di utilizzo di BDS da parte degli operatori.

In particolare hanno spiegato che anche nel caso in cui l’operatore, in consultazione pubblica, verifichi che la specie o varietà che intende seminare sia in lista verde, comunque risulta necessario che, con le sue credenziali, esegua l’accesso alla Banca Dati Sementi per interrogare il sistema, come indicato al punto 5 dell’allegato 1 del DM 15130, e faccia la richiesta di deroga.

In conclusione, anche per l’utilizzo di varietà presenti in lista verde, consultabili in ambiente pubblico, non è sufficiente salvare l’evidenza (es. screenshot della pagina web), dell’appartenenza della varietà alla lista verde ma è necessario registrarsi ed inserire i dati e poi stampare la deroga come già accade per varietà in lista gialla.

Altro chiarimento riguarda i tempi di gestione della richiesta di deroga, in quanto il DM 15130 prescrive di procedere con la consultazione della BDS almeno 10 giorni prima della semina. È stato invece chiarito che l’operatore, a fronte di varietà in lista verde o richiesta di deroga per lista gialla senza disponibilità, potrebbe seminare senza attendere i 10 giorni. In particolare i 10 giorni non si devono rispettare qualora sussistano le condizioni per la concessione della deroga. Esempi:

  • se la varietà è in lista verde, si può stampare la deroga e seminare subito senza attendere 10gg
  • se la varietà è in lista gialla ma non vi sono fornitori disponibili, si può stampare la deroga e seminare senza attendere 10 gg
  • se la varietà è in lista gialla ed i fornitori non rispondono dopo 5gg, anche in questo caso si può stampare la deroga e seminare senza attendere che scadano i 10 gg.

VI RICORDIAMO CHE AIAB VENETO SI METTE A VOSTRA DISPOSIZIONE PER AIUTARVI AD AVERE LE DEROGHE SCARICABILI DELLA BANCA SEMENTI BIOLOGICA. Vai all’articolo

Scaricabile il manuale di istruzione per la BDS : MANUALE_UTENTE_DISPONIBILITA_SEMENTI_BIOLOGICHE_v0.7.pdf

Fonte:

– CCPB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *